Le 10 spiagge più belle di Formentera – 2

Le 10 spiagge più belle di Formentera

Spiaggia di Es Pujols

La spiaggia di Es Pujols è in assoluto la più comoda e confortevole di tutta l’isola. Si estende per circa 1,5 km e, sul lungomare che la costeggia, sorgono un gran numero di ristoranti e bar adatti a tutti i gusti e a tutte le tasche. Una piccola parte è attrezzata con lettini ed ombrelloni ma la maggior parte della spiaggia è libera, come spesso accade nelle restanti zone dell’isola.

Nella parte iniziale è possibile ammirare gli scali di carenaggio delle barche. Queste piccole costruzioni in legno servivano, e servono tutt’ora ai pescatori, per riparare le loro barche oltre che a tenervi il materiale necessario per le uscite in mare. Insieme alla porta con disegnato un cuore rosso (la troverete alla fine del paseo maritimo di Es Pujols) sono uno dei posti più fotografati dell’isola. La spiaggia in sé non è profondissima e varia a seconda delle maree, ma l’acqua del mare è trasparente in qualsiasi punto decidiate di fermarvi. I turisti che frequentano questa spiaggia sono eterogenei ma, vi capiterà di trovare diversi gruppi di famiglie con bambini piccoli poiché, i servizi offerti, sono maggiori rispetto ad altre zone più selvagge dell’isola.

Le 10 spiagge più belle di Formentera

Se decidete di passare la vostra giornata sulla spiaggia di Es Pujols non potete che concludere con uno degli aperitivi più glamour di Formentera: da Chezz Gerdi sarete accolti sempre come ospiti speciali e godersi il tramonto da quel punto dell’isola è un’esperienza assolutamente da fare. Non dimenticatevi poi di postare la foto di Formentera per antonomasia: è lì che troverete il celebre pulmino hippy con la scritta “Formentera”.

Se invece optate per un aperitivo più informale vi suggeriamo il chiosco People, situato alla fine della spiaggia di Es Pujols. Qui sarete letteralmente con i piedi nella sabbia e gustare una cerveza ghiacciata fronte mare sarà uno dei più bei ricordi che vi porterete nel cuore; oppure vi cosigliamo di andare al Tahiti. Questo locale, aperto dalla mattina alla sera, propone un’ottima sangria sia bianca che rossa ad un prezzo davvero interessante, l’atmosfera è informale e rilassata. Provare per credere.

Platja de Ses Canyes e Platja de Sa Roqueta

Queste due piccole spiagge miste a roccia si trovano a nord di Es Pujols. Per raggiungerle dovrete seguire la strada che da Es Pujols conduce verso la spiaggia di Ses Illetes ed, ad un certo punto, sulla vostra destra vedrete due strade sterrate che vi condurranno in questo paradiso remoto. Eh sì perché questi luoghi sono decisamente i meno frequentati e conosciuti dell’isola.

Se decidete di passare la vostra giornata qui, munitevi di tutto il necessario poiché non troverete nessun bar pronto ad offrirvi ristoro! Pace e relax sono garantiti anche in alta stagione.

Cala Saona

Questa spiaggia, soprattutto in bassa stagione, è una delle più belle dell’isola. Per raggiungerla, partendo da Es Pujols, dovrete raggiungere Sant Francesc Xavier e poi seguire le indicazioni che vi porteranno ad ovest dell’isola. La zona circostante è pura macchia mediterranea e già nel tragitto sarete completamente avvolti dai suoi profumi. Una volta raggiunta, questa insenatura vi apparirà come un’oasi nel deserto. Ha la forma di mezzaluna ed anche in questa spiaggia avrete la possibilità di scegliere se noleggiare lettino ed ombrellone o se posizionarvi nelle zone a libero accesso.

A Cala Saona sono presenti alcuni ristoranti ed anche un piccolo chiringuito, con magnifica vista, che vi consigliamo per l’aperitivo. Il mare qui assume numerose sfumature di azzurro ed i fondali leggermente digradanti rendono questo luogo adatto anche alle famiglie con i bambini piccoli.

Da segnalare, nella strada che percorrerete per raggiungere questa cala, è sicuramente il famoso ristorante A Mi Manera. Questo luogo si presenta come un giardino incantato e, dall’arredamento al servizio attento e scrupoloso, tutto vi conquisterà una volta che lo proverete. La sua peculiarità consiste nelle materie prime sempre freschissime e di stagione: provengono dal loro orto adiacente al ristorante.

Ses Platgetes

Questo piccolo agglomerato di spiagge comprende tre calette decisamente poco frequentate, chiamate Ses Platgetes. Si trova vicino al piccolo villaggio di pescatori di Es Calò de Sant Agustì. In questa zona la natura cresce selvaggia e la vegetazione rivela tutta la sua bellezza oltre che i suoi inconfondibili profumi. La prima caletta che incontrerete è composta da sabbia bianca finissima; la seconda ha sia una parte di spiaggia sia qualche roccia ed infine la terza caletta è caratterizzata da una sporgenza rocciosa che suddivide in due parti l’accesso al mare creando due piscine naturali.

Non sono presenti bar o ristoranti sulla spiaggia, per cui sarà necessario portare acqua e cibo, se non si vogliono raggiungere i locali situati ad Es Calò.

Es Cavall d’En Borras

La spiaggia di Es Cavall d’En Borras dista solo 2 km dal porto di La Savina ed appartiene, insieme alle più famose Ses Illetes e Levante, al Parco Naturale di Ses Salines. È una spiaggia piccola, ricca di sabbia bianca finissima ed un mare cristallino. Da segnalare in questa zona sono alcuni dei chiringuitos più famosi di Formentera: è qui che troviamo il celebre Beso Beach (immancabile sarà la foto sulla loro panchina con la scritta “No hay verano sin beso”), se invece siete alla ricerca di un aperitivo trendy potrete andare al Tiburon, qui l’atmosfera è decisamente alla moda! Infine se optate per un aperitivo in puro stile Formentera vi suggeriamo il chiosco Sa Sequi: panorama mozzafiato (vedrete il sole che scende nel mare) e atmosfera rilassata.

Si conclude qui il nostro approfondimento sulle spiagge di Formentera. Non ci resta quindi che augurarvi buon bagno!

• Leggi la prima parte dell’articolo – Le 10 spiagge più belle di Formentera – 1

Condividi sui tuoi social networks: